Consigli per il trasporto di mobili sulle scale

Mobili da trasportare su una scala

Il trasporto dei mobili sulla scala: un tema che interessa sia le persone che le aziende, in particolare quelle che operano nel settore della logistica e dei traslochi. In questo articolo trovi alcuni consigli pratici per trasportare i tuoi mobili in modo sicuro sulle scale.

Quali mobili devi trasportare sulle scale?

Ecco una lista dei mobili principali che generalmente vengono trasportati sulle scale:

Mobili della casa. divano, sideboard, armadio, libreria, credenza, sedie, scrivania, sedie, letto
  • Divano
  • Divano letto
  • Tavolo
  • Armadio
  • Letto
  • Scrivania
  • Credenza
  • Cassettiera
  • Mobili da incasso per lavatrici, frigoriferi, casseforti ed altri elettrodomestici
  • Lampada

Questi tipi di mobili sono diversi per:

  • Dimensioni
  • Forma
  • Materiale
  • Valore economico
  • Peso

Le peculiarità del trasporto di mobili sulle scale sono diverse a seconda della tipologia e delle caratteristiche dei mobili e delle caratteristiche delle scale.

Tipologie di scale

Oltre alle caratteristiche del mobile, dobbiamo infatti considerare anche quelle della scala.

La scala può essere rettilinea, elicoidale o a chiocciola. Prima di eseguire il trasporto, occorre valutarne la larghezza, la lunghezza e se vi sono dei vani scala. Può essere esterna od interna. Anche il materiale conta. Ci sono scale in cemento, ma anche in marmo e in legno. In questi ultimi due casi, durante il trasporto del mobile, dovrai fare particolare attenzione anche a non rovinare i gradini della scala. Sarebbe davvero un peccato!

Le scale rettilinee sono quelle su cui è più facile trasportare i mobili, perché non occorre effettuare una rotazione durante il trasporto. È quasi sempre possibile trasportare su una scala dritta mobili lunghi o molto alti, come divani, armadi o tavoli. Il trasporto di mobili lunghi su scale elicoidali e ancor di più su scale a chiocciola è invece problematico. Le scale a chiocciola sono spesso molto strette, non dispongono di un pianerottolo e hanno un corrimano per ragioni di sicurezza. Il trasporto su una scala a chiocciola di un mobile lungo e pesante, come un armadio di legno massiccio, oltre ad essere molto pericoloso, spesso non è davvero possibile. A causa della loro forma e della larghezza ridotta degli scalini spesso è possibile trasportare solo mobili leggeri sulle scale a chiocciola, come sedie o lampade.

Trasportare i mobili manualmente sulle scale? Non proprio una buona idea

Anche quando un mobile sembra relativamente leggero, di peso inferiore ai 100 Kg, difficilmente la scala sarà sufficientemente ampia da permettere a quattro persone di trasportarlo.

Spesso accade invece che le persone che trasportano il mobile siano solo due, una delle quali sale la scala all’indietro.

Secondo gli standard internazionali sulla movimentazione manuale dei carichi, infatti, una persona non dovrebbe trasportare carichi superiori ai 25 Kg.

Trasportare i mobili manualmente sulla scala, oltre ad essere molto scomodo e faticoso, è anche molto pericoloso. Per la schiena, per le articolazioni e persino… per il mobile! Se devi trasportare un armadio, un letto, un divano o anche una lavatrice, considera seriamente l’ipotesi di impiegare un carrello saliscale elettrico.

A meno che i mobili in questione non siano molto leggeri e poco ingombranti, è sempre consigliabile affidarsi a professionisti che dispongono di equipaggiamenti specializzati come i saliscale elettrici. L’impiego di un carrello per scale motorizzato è importante perché così
eviti di danneggiare il mobile durante il trasporto sulla scala, ma anche e soprattutto per evitare danni alla salute, come stiramenti e strappi lombari.

Ricapitolando: ci sono molti aspetti da considerare durante il trasporto di mobili su una scala. I più importanti sono:

  • La tipologia di mobili
  • Il peso dei mobili
  • Le loro dimensioni
  • La forma, la larghezza e la lunghezza della scala

Il trasporto di mobili sulle scale con un saliscale elettrico

Il modo migliore per trasportare un mobile è utilizzare un saliscale elettrico professionale, in modo da minimizzare l’impatto fisico del trasporto.

Se il mobile non è particolarmente pesante, di peso sicuramente inferiore ai 100 Kg, puoi utilizzare un saliscale a ruote elettrico. Se usi un saliscale a ruote, però, devi bilanciare il peso del mobile sulla scala durante il trasporto, per evitare che cada. Se il mobile ha un peso molto elevato, il rischio che si ribalti sulla scala è molto concreto.

Le scale dritte sono quelle più facilmente percorribili con un saliscale elettrico. Puoi trasportare i tuoi mobili su una scala elicoidale con tutti i saliscale a ruote, ma solo con pochissimi saliscale cingolati.

Il saliscale cingolato Domino Automatic di Zonzini ti permette di trasportare i tuoi mobili fino ad un peso di 400 Kg anche su scale elicoidali, a seconda del grado di rotazione della scala e delle dimensioni del carico. Il saliscale Skipper – adatto al trasporto di mobili alti e pesanti fino a 350 Kg, può percorrere invece soltanto scale rettilinee.

Le scale a chiocciola hanno un angolo di curvatura stretto e non sono quasi mai percorribili da un saliscale elettrico, né a ruote né cingolato. Se la scala a chiocciola – è molto stretta – non dispone della larghezza necessaria per manovrare un saliscale elettrico.

armadio in legno massiccio

Pensa a certi armadi in legno massiccio o con componenti in pietra o marmo. In questi casi è meglio impiegare un saliscale elettrico cingolato. Oltre ad avere una portata di peso maggiore, è anche molto più sicuro, perché l’operatore non deve mantenere il bilanciamento del mobile sulla scala.

Quando possibile, durante un trasloco è sempre meglio trasportare mobili ed elettrodomestici con un carrello saliscale elettrico, che a seconda della tipologia di mobile può essere a ruote – quando i mobili pesano meno di 100 Kg – oppure cingolato – se pesano più i 100 Kg.

Le due tecnologie hanno diversi gradi di sicurezza e di comodità per l’operatore. I carrelli per scale con i cingoli sono i più costosi, ma anche i più sicuri perché comportano un minor sforzo fisico durante il trasporto. I saliscale elettrici con le ruote sono tendenzialmente più veloci e idonei al trasporto di mobili entro i 100 Kg di peso.

Trasportare i mobili sulla scala in posizione verticale e orizzontale

A seconda della tipologia di mobile e delle sue dimensioni, sarà necessario posizionare il mobile in posizione orizzontale (parallela alla scala), oppure verticale, per salire o scendere le scale.

Trasporto del mobile in posizione orizzontale, parallela alla scala

Se devi trasportare un mobile lungo o alto, come un armadio, un divano, o il top in marmo di una cucina, dovrai necessariamente metterlo in posizione “orizzontale” ovvero parallela alla scala. Questo per evitare di rimanere “incastrati” al soffitto della scala.

Il saliscale Skipper è perfettamente adatto al trasporto di mobili lunghi perché consente di regolare l’inclinazione e di trasportare il mobile in posizione orizzontale, parallela rispetto alla scala. È un saliscale cingolato, perciò operatore non deve mai portare il peso fisicamente, né tenere il mobile in equilibrio durante il trasporto.

Lo Skipper è il saliscale elettrico cingolato ideale per il trasporto di mobili che superano i 2 metri di altezza.

Trasporto del mobile in posizione verticale rispetto alla scala

Se invece il mobile non è particolarmente alto, è preferibile trasportarlo in posizione “verticale”, inclinandolo comunque leggermente per avere una maggiore stabilità ed evitare che cada durante il trasporto.

Perché se il mobile ha un’altezza o una larghezza inferiore ai 2 metri è meglio trasportarlo in posizione verticale? Per poterlo girare sul vano scala. Infatti, solo se il mobile trasportato verticalmente è possibile fare delle rotazioni complete sui pianerottoli stretti.

Grazie ai 2 cingoli indipendenti il saliscale elettrico Domino può compiere una rotazione di 360 gradi sul pianerottolo della scala.

Se il mobile viene trasportato con un saliscale elettrico a ruote, la sua posizione sulla scala è inclinata di 45 gradi. In questo caso infatti, per mantenere il bilanciamento del mobile ed evitare che cada, dovrai trasportarlo con un angolo di inclinazione di 45 gradi.

Conclusioni: qual’è il modo migliore per trasportare i mobili sulle scale?

Non esiste un metodo universale per trasportare i tuoi mobili sulle scale. Occorre infatti valutare le caratteristiche dei mobili e della scala.

Mobili molto lunghi, come armadi, ma anche porte e serramenti, devono essere trasportati in posizione orizzontale, ossia parallela alla scala.

Se la lunghezza del mobile non supera i due metri, è sempre consigliabile trasportarlo in posizione verticale. In questo modo è più semplice girarlo sul vano scale. Puoi trasportare in verticale tutti i mobili di dimensioni ridotte, come divani e cassettiere.

Dovresti trasportare manualmente i tuoi mobili solo se sono davvero molto leggeri, sotto i 25 Kg. Ne va della tua salute!

Se devi trasportare mobili pesanti sulle scale la cosa migliore da fare è affidarsi ad una ditta di traslochi, equipaggiata con un carrello per scale elettrico.

Tra questi, i saliscale cingolati sono più stabili e hanno generalmente una portata di carico più elevata. I carrelli saliscale motorizzati con le ruote sono più veloci, ma sono adatti soprattutto al trasporto su scale di merci leggere, di peso fino a 100 Kg. Il motivo è che l’operatore deve tenere il mobile in equilibrio ed inclinato di 45 gradi durante il trasporto. Per il trasporto su scale di mobili pesanti il nostro consiglio è di utilizzare sempre un carrello per scale motorizzato con i cingoli.

Hai domande sulla scelta del montascale giusto?

Inviaci una richiesta e saremo lieti di aiutarti.

CONTATTACI
Consigli per il trasporto di mobili sulle scale ultima modifica: 2020-03-20T17:17:38+01:00 da Zonzini